Cliente
Privato
Tipologia
Casa Passiva
Anno
2015
Luogo
Oria
Stato
In corso
Superficie
160 mq

Passive house 1.0

Vetro e legno ed un alto comfort, per una casa dai bassissimi consumi.

Una casa passiva, o Passivhaus secondo la denominazione originale tedesca, è un’abitazione a basso consumo energetico e a elevato potenziale termico isolante. Attraverso l’utilizzo di materiali costruttivi pregiati e naturali, del legno e della bio-architettura, si è progettata una casa dal ridotto impatto ambientale e dal design moderno. Nata con l’idea di essere una casa passiva, questa abitazione è stata sviluppata in collaborazione con la Rubner, azienda leader nel settore delle costruzioni in legno con l’ impiego di soluzioni che  segnano la strada  per la significativa  riduzione dei consumi energetici, grazie alla ridotta conducibilità termica e alle eccellenti proprietà dei materiali impiegati. Il progetto dalle linee molto semplici prevede la realizzazione di una casa accogliente con ampie vetrate che si aprono al giardino e consentono, durante il periodo estivo, di vivere gli spazi esterni ed interni senza soluzione di continuità. Lo sviluppo degli spazi interni prevede una open-space nella zona living ed una zona notte rivolta verso il giardino e la piscina. Il giardino accoglierà nel prato le piante officinali e conserverà i grandi pini esistenti. Uno stretto  taglio d’acqua, posto all’ingresso, accoglierà delle ninfee. L’involucro è concepito per essere realizzato con materiali naturali, struttura in legno lamellare e cappotto in sughero, che consentono di avere murature esterne con valori di  trasmittanza U pari a 0.17 W/mqK e solaio di copertura con trasmittanza U di 0.13 W/mqK; valori molto inferiori agli attuali limiti normativi. Le straordinarie caratteristiche di isolamento termico dell’involucro edilizio consentono di ridurre al minimo l’utilizzo di sistemi di climatizzazione. L’impianto in pompa di calore aria-acqua, alimentato da pannelli fotovoltaici installati in copertura, fornisce il riscaldamento invernale e raffresca nei mesi estivi. Il quadro degli impianti tecnologici si completa con l’installazione di un sistema per la ventilazione meccanica controllata. L’utilizzo della VMC consente di ottenere comfort e benessere negli ambienti interni e soprattutto un notevole risparmio energetico, annullando le dispersioni di energia causate dall’apertura di finestre per garantire la ventilazione naturale degli ambienti.