Cliente
Comunità
Tipologia
Orto Urbano
Anno
2014
Luogo
Oria
Stato
Completato
Superficie
n/d

urban garden

“Quannu alla chiazza ‘ncera la vigna…”

QUANNU ALLA CHIAZZA ‘NCERA LA VIGNA, iniziativa di rivalutazione di piazze abbandonate del centro storico oritano attraverso l’installazione di orti urbani in grado di promuovere la socializzazione degli spazi fisici tradizionali. Ideato e realizzato da WHERE TO, NAUTILUS ed INSITE ARCHITETTURE, con la collaborazione di LABORATORIA. In attesa della nuova semina, Orto Urbano si presenta ai vicini e a chiunque vorrà predersi cura di lui, in cambio di tanta buona frutta e verdura:
«Ciao. Mi chiamo Orto Urbano. In passato i miei nonni che di cognome facevano Orto, vivevano lontano dal tram tram della vita cittadina. Gli abitanti del paese però si alimentavano con i frutti da loro prodotti, di cui i contadini si prendevano cura. Col tempo, gli abitanti della città hanno iniziato a credere che fosse per loro più conveniente comprare nei negozi le cose che i miei nonni producevano naturalmente. Ed è questo il motivo per cui qualcuno ha deciso di darmi il bizzarro nome di Urbano, e che a differenza dei miei nonni dovevo nascere qui: per ricordare alle persone del paese che i miei frutti sono buoni e gratuiti, e che non voglio nulla in cambio… solo un po’ di acqua, ogni tanto».Foto di F.A.